Prezzo: 9,15

Annulla selezione

Storace Resinoide

Secondo Adam Michael “Il resinoide di storace si ottiene rimuovendo la corteccia ed incidendo il legno dell’albero Liquidambar orientalis. La sostanza grezza che trasuda viene raccolta in contenitori posti ai piedi dell’albero. A questo punto il materiale è ancora pieno di impurità ed è impossibile da lavorare, contiene anche acqua e deve quindi essere purificato. Il procedimento di purificazione può avvenire in vari modi: quello di Hermitage è estratto in alcool e quindi tecnicamente questa è una resina assoluta.
Il materiale è di un caldo color ambrato e di consistenza sciropposa ma fluida. L’aroma è di incenso opulento, orientale, sciropposo, con sfumature di cannella e cuoio. C’è chi parla di accenni di vaniglia: ci può stare, ma in questo materiale non ve n’è traccia. Il resinoide di storace è un fissativo eccellente che si abbina armoniosamente con una varietà di oli di natura legnosa, fiorita e fruttata quali mimosa, incenso, mirra, sandalo, gelsomino e yuzu.”

Secondo Mark Evans “Sontuosamente rotondo, animalico, cuoiato, burroso, resinoso, ambrato, fiorito, dolce, benzoinico, balsamico, speziato – e questa non è che una prima impressione su questa preziosa sostanza estratta dagli alberi Liquidambar orientalis nella Repubblica dell’Honduras. Ci sono tre varietà di storace, una è questa, nota anche come storace asiatico, o semplicemente come storace. Poi c’è lo storace americano estratto dal Liquidambar styraciflua ed infine ci sono i granuli neri dello Styrax officinalis. Ciascuno di loro ha un profumo diverso, ma questo storace asiatico è a mio parere il più esotico, opulento e ricco. Il più cuoiato di tutti, estremamente persistente, è la nota di fondo perfetta per gli orientali e gourmand, nonché per le note ambrate.”

Nome Botanico: Liquidambar orientalis 

Origine: Repubblica dell’Honduras

Recensioni

Non c'è ancora nessuna recensione

Possono scrivere recensioni solo gli utenti registrati che hanno acquistato il prodotto.