Prezzo: 3,99

Annulla selezione

Gurjun Balsamo

Secondo Mark Evans “L’olio essenziale di balsamo di Gurjun è delicatamente caldo, dolce e complesso e diventerà il vostro migliore amico tutte le volte che avrete bisogno del materiale perfetto per arrotondare spigoli ed armonizzare una parte della composizione con un’altra. Questa morbida fragranza è legnosa, dolce, secca, balsamica e resinosa con tracce di pino, patchouli e canfora – meravigliosamente calmante e riequilibrante.
Il balsamo di Gurjun è un’oleoresina che trasuda dagli alberi di Dipterocarpus che crescono in varie zone dell’Asia, specialmente in India, ove si usa nell’industria delle vernici e delle lacche. In profumeria naturale, si usa in una varietà di composizioni in qualità di fissativo economico e di fattore armonizzante, allo stesso modo in cui si userebbero materiali simili quali copaiba, legno di guaiaco e sandalo.
Questo materiale viene spesso usato per adulterare oli di patchouli, legno di guaiaco, ylang-ylang, sandalo, vetiver e cubebe, per via delle sue proprietà fisiche (legate alla rotazione ottica delle molecole) e del suo versatile profumo legnoso. A questo proposito, in Indonesia è pratica comune alternare strati di foglie di patchouli con ramoscelli di albero di gurjun nell’alambicco di distillazione. Il balsamo di Gurjun presente nei ramoscelli contiene un olio essenziale che contamina l’olio di patchouli. Ma è un processo di adulterazione o semplicemente un metodo di estrazione dell’olio? In effetti a fiutare il balsamo di gurjun su una mouillette spesso la mente è indotta a credere di star fiutando del patchouli. O non sarà magari che quando si annusano alcuni oli di patchouli si annusa anche balsamo di gurjun?”

Nome Botanico: Dipercarpus turbinatus 

Origine: Indonesia