Yuzu Olio Essenziale

Secondo Adam Michael “Questo agrumato da acquolina in bocca proveniente dal Giappone è pura stimolazione olfattiva nella sua veste migliore, e se amate gli agrumati vi innamorerete perdutamente dello yuzu che abbiamo trovato.
L’aroma è incredibilmente profondo, una nota altissima e stratificata con grande evoluzione e complessità. Tra mandarini, bergamotti, pompelmi, cedri e persino qualche sfumatura di limone da spremitura a freddo, questo materiale è una festa agrumata senza fine, traboccante di energia rinfrescante e di persistenza sbalorditiva.
L’olio essenziale di yuzu si produce principalmente per usarlo in Giappone in medicina e profumeria, e a quanto ne so si usa per preparare il bagno allo yuzu, una tradizione giapponese. Questo bagno caldo si fa normalmente in pieno inverno ed i Giapponesi trovano che tenga alla larga raffreddori ed influenze, lasciando allo stesso tempo una pelle radiosa. Lo yuzu contiene nomilina che sembra avere un effetto rilassante sulla mente, il che è altamente possibile dato che sia la nomilina che la limonina, entrambe presenti nella maggior parte degli oli di agrumi, sono dei comprovati antiossidanti.
Dal punto di vista terapeutico, grazie alla natura rinfrancante di questo aroma, è particolarmente indicato per aiutare chi soffre di depressione o sta elaborando un lutto. Un meraviglioso olio del benessere e – come molti altri materiali agrumati – favoloso usato nel bruciaessenze o nel diffusore. In profumeria è fantastico per le creazioni agrumate, fiorite e tropicali e si abbina bene con la maggior parte degli altri oli.”